29/luglio/2007: RISPOSTA da Esich.

carissimi,

penso che se Ŕ vera l'osservazione di Riki,

"...stando al ragionamento di Contri intorno al fatto che il bambino sia fatto oggetto di attenzioni in quanto piccolo..."

allora l'oggetto Ŕ costruito proprio in questo momento malato del pensiero.
E' un contributo e una domanda.

Cari saluti,

Esich